La casa ad ostacoli

0
347

Biosclave House

Tutti sappiamo che per vivere più a lungo dovremmo fare molto movimento. E siccome il movimento non è mai abbastanza, due artisti newyorkesi, Arakawa e Gins, hanno pensato di ideare una casa… a ostacoli! Proprio perchè – secondo i due artisti – il confort domestico ci farebbe invecchiare prima.

Biosclave House ha finestre a diverse altezze, il pavimento ondulato – con colonne per aggrapparsi – e le pareti colorate con differenti colori. Insomma, tutte cose che fanno sentire l’ospite non proprio a suo agio! Qui si abita fra mille scomodità, sfidando pavimenti paurosamente ondulati, porte lillipuziane, stanze asimmetriche, corridoi claustrofobici, portafinestre dalle quali faticherebbe a uscire un bassotto.

Reversible Destinyreversible_destiny_4

Viverci somiglia a una sfida, che impegnano corpo e mente, così la persona invecchia più lentamente. Dopo la Biosclave House sono nati i Reversible Destiny Lofts di Mitaka, un complesso residenziale nella baia di Tokyo (costato più di 8 miliardi di dollari). Ovviamente scomodissimi, dai pavimenti gibbosi, dai colori che sembrano quelli dei mattoncini della Lego, così privi di comfort da far gioire… i giapponesi.

Reversible DestinyReversible Destiny