Immobili e virtuale, il binomio possibile

Come molti altri, anche il settore immobiliare si sta virtualizzando. Ecco una tecnologia che consente la fruzione dello spazio anche da remoto: Immobile Virtuale, una realtà tutta italiana

0
215

Il periodo difficile che stiamo ancora attraversando durante la pandemia del 2020 ha, tuttavia, accelerato la spinta verso le nuove tecnologie: dallo smartworking alle lezioni online, dalla (sempre molta) burocrazia cartacea a quella digitale, per molti meno antipatica. E il settore immobiliare non è rimasto a guardare, anzi.

Ci sono realtà tutte italiane, come quella di Immobile Virtuale, che offrono servizi utilissimi a professionisti, imprese di costruzioni, agenzie e sviluppatori immobiliari: sia che l’immobile esista o che sia solo un progetto, grazie alla realizzazione di tour virtuali (con o senza materiali; oppure realizzato da foto) possiamo avere una esperienza immersiva e convincere (o convincerci) che quell’immobile sia proprio quello che fa per noi. Il necessario? Qualsiasi browser web!

Se per alcuni visitare virtualmente uno spazio rappresenta “rinunciare” a qualcosa rispetto ad esserci di persona, grazie a strumenti innovativi e davvero semplici da utilizzare, ora possiamo visitare luoghi e ambienti stando comodamente seduti (al sicuro!) nella poltrona di casa. Chiunque abbia avuto a che fare, per lavoro o per diletto, con agenzie immobiliari o con imprese di costruzioni nei mesi passati, ad esempio, ben conosce i limiti che la Legge ha imposto nel visitare appartamenti e nuovi cantieri.

Le possibilità sono moltissime e grazie ad una consulenza dedicata si possono ottenere ricostruzioni virtuali 3D, fotoritocchi, render fotorealistici, installazioni multimediali interattive.

I prezzi di Immobile Virtuale sono davvero interessanti, vi consiglio il loro sito.

Articolo sponsorizzato.