Il cemento che dura 16.000 anni

0
442

sollewit-jeff-ed011

Non è fantascienza, ma uno degli ultimi studi condotti dal MIT (Massachussets Institue of Technology): un cemento estremamente denso, in grado di limitare i fenomeni di fessurazione e sgretolamento, con una durevolezza stimata di 16000 anni. Grazie a questa caratteristica, questo nuovo cemento ridurrebbe la produzione globale di conglomerati cementizi – che oggi si attesta in circa 20 milioni di tonnellate all’anno – limitando drasticamente le emissioni di CO2 nell’atmosfera. In figura, la Jess’ Pick di Sol Lewitt.