Matteo Ricci alla corte dei Ming

0
431

ming

Preziosi gioielli, sontuosi abiti di seta, pregiate porcellane, statue d’oro… gli oggetti della vita quotidiana della famiglia imperiale dei Ming in mostra a Treviso, presso la Casa dei Carraresi, dal 24 ottobre 2009 al 9 maggio 2010. Questo tesoro racconta la favolosa reggia, chiamata la Città Proibita, fatta costruire tra il 1406 ed il 1421 da Yongle, terzo imperatore della dinastia dei Ming: gran parte di questi reperti provengono dalle collezioni custodite in palazzi imperiali e nei caveaux blindati.

A questi tesori si affianca una sezione dedicata a Matteo Ricci, il gesuita italiano che introdusse a Corte le scienze occidentali e contribuì ad avvicinare l’Europa all’Impero Cinese. Rari documenti autografi, antichi testi e ingegnosi meccanismi per lo studio dell’astronomia, tra i quali un astrolabio in ottone del XVI Secolo.